IL PROGETTO

Il progetto nasce dalla volontà di valorizzare la complessità e la variabilità di competenze, conoscenze e professionalità necessarie alla costruzione di un videogioco attraverso la realizzazione di un HUB di scambio e confronto con professionisti del settore, la comunità dei gamers e i diversi stakeholder dell’industria del videogioco.

JAM

Dieci giorni di progettazione per realizzare un videogioco giocabile.
Sedici giovani professionisti, divisi in quattro team, si sono sfidati esplorando il rapporto tra Scienza e Fantascienza.
10 GIORNI
16 GIOVANI PROFESSIONISTI
4 PROTOTIPI
Il videogioco è arte, divertimento, cultura. Da Pacman a Space Invaders, da Super Mario a Sonic, fino ad arrivare a Call of Duty e Fortnite, il videogioco ha saputo evolversi entrando prepotentemente nell’immaginario collettivo della società cambiando per sempre il mondo dell’intrattenimento digitale. E’ per questi motivi che nasce GameJam ZGC, competizione rivolta a studenti, giovani professionisti, programmatori creativi, game designers, informatici e artisti digitali.
10 giorni di gara non stop in cui 4 team di giovani hanno ideato, progettato e realizzato 4 prototipi di videogame originali e giocabili, nella splendida cornice storica dello Spazio Attivo Zagarolo. Alla fine della competizione una giuria di esperti ha valutato i prodotti, decretando la squadra vincitrice di un premio di 1.000€.

RIVISTA – KUMA n. 0

Attualmente in forno.
Non possiamo dire molto di più. Per ora. Uno degli output del progetto è la creazione e pubblicazione di una rivista specializzata sul mondo gaming. È così che nasce KUMA. KUMA ha l’obiettivo di trasmettere insight sulla cultura e la ricerca videoludica globale, sul design e sul business. Nella redazione di KUMA crediamo che sia presente una audience, nazionale ed europea, che ha fame di nuovi ed interessanti contenuti che rappresentano ciò che accade nell’industria a livello internazionale. Tramite le tecniche legate alla Gamification e l’utilizzo della tecnologia AR e QR Code, KUMA vuole coinvolgere nella lettura un pubblico vasto che comprende, non solo gli appassionati del settore, ma più in generale gli amanti del design e delle cose belle.

21 / 30. 9. 2020

Dieci giorni di progettazione per realizzare un videogioco giocabile.

Sedici giovani professionisti, divisi in quattro team, si sono sfidati esplorando il rapporto tra Scienza e Fantascienza.

10 GIORNI
16 GIOVANI PROFESSIONISTI
4 PROTOTIPI

SCOPRI

REGIONE LAZIO SPAZIO ATTIVO LOIC DI ZAGAROLO

Zagarolo Game City è un’iniziativa dello Spazio Attivo LOIC di Zagarolo, un progetto che punta a promuovere la cultura e le competenze del mondo del Game Design, posizionando lo Spazio Attivo di Zagarolo come punto di riferimento per tutta la Regione.

SCOPRI

TALK & TRAINING

Open Debate, talk, Lecture su temi attuali, come “Unreal Engine”, “Substance Painter” e “How to sell your Videogames to the press”, nonché Panel e incontri con professionisti, al fine di accrescere la conoscenza videoludica nei concorrenti. Durante la Game Jam ZGC sono state organizzate tavole rotonde per proporre un confronto tra GameDesign e Ricerca, nel panel oltre allo staff di progetto hanno partecipato rappresentanti del mondo produttivo e della ricerca, uno sguardo non accademico ma divulgativo per cogliere le possibilità e il percorso che il game design sta tracciando negli ultimi anni.

SKILL DEVELOP
Z Brush
The press machine
Game Design
Team Working

EVENTI & CONFERENZE

ZGC punto di riferimento per l’lndie Game nazionale ed internazionale e per le future aziende videoludiche nel territorio attraverso eventi, dibattiti e dirette live condotte da esperti del settore. Un progetto che abbraccia sia il mercato dei videogiochi sempre più in crescita grazie alla capacità di creare connessioni tra le persone indipendentemente dal luogo fisico in cui esse sono collocate, ma anche la gamification che sta assumendo sempre maggior rilevanza nel progettare servizi, interventi e contesti.

Lectures & Training

ZGC punto di riferimento per l’lndie Game nazionale ed internazionale e per le future aziende videoludiche nel territorio attraverso eventi, dibattiti e dirette live condotte da esperti del settore. Un progetto che abbraccia sia il mercato dei videogiochi sempre più in crescita grazie alla capacità di creare connessioni tra le persone indipendentemente dal luogo fisico in cui esse sono collocate, ma anche la gamification che sta assumendo sempre maggior rilevanza nel progettare servizi, interventi e contesti.

OTTOBRE 2021:

CLOSING PARTY

OPEN MIND

PLAY THE GAME

REGISTRATI